Donazioni e 5 per mille

Per sostenere le attività della Casa della Mamma con il 5Xmille basta firmare e scrivere sulla dichiarazione dei redditi il nostro

codice fiscale: 80209510587

Questo piccolo gesto sosterrà la nostra attività. Se è possibile: informa amici e conoscenti. Grazie per la vostra partecipazione.

Tessere È Essere

E’ in corso il progetto “Tessere È Essere” in collaborazione con l’Università Luiss.

Durante il corso con gli studenti della Luiss si tocca con mano il processo creativo ossia lo sviluppo delle diverse fasi che portano alla realizzazione di una piccola collezione.

I temi scelti, seguendo le tendenze 2017/18, saranno due: Lucio Fontana (tema sviluppato dagli studenti Luiss) e Alberto Burri (sviluppato invece dalle ragazze della Casa).

Gli studenti verranno suddivisi in gruppi ed ognuno seguirà una fase diversa:

  • la ricerca e la creazione di un moodboard;
  • l’elaborazione delle immagini e degli spunti;
  • la modellistica e la confezione;

Si lavorerà utilizzando anche abiti smessi e materiale di scarto, ai quali daremo nuova vita, per ricollegare il tutto al progetto Equilibriste(la linea di abbigliamento/accessori ecosostenibili, di M. Chiara Selmo sviluppata in collaborazione con La Casa della Mamma).

Laboratorio di taglio e cucito

Il “Laboratorio di taglio e cucito” avviato nel mese di marzo 2016 all’interno dell’Associazione Casa della Mamma Onlus di Roma, grazie al contributo erogato da Poste Italiane SpA, è uno spazio per imparare con creatività, un percorso di avvicinamento al lavoro divertente e proficuo.

Inserito nel quartiere offre rammendi, riparazioni e prodotti  di biancheria, creando un forte legame tra le nostre giovani mamme e la società.

Il corso è diviso in momenti di teoria e pratica ed è articolato su 3 pomeriggi a settimana con lezioni da due ore.

Il progetto si inserisce all’interno di un disegno più ampio e ambizioso: offrire a tutte le ragazze ospiti un percorso di formazione professionale, chiave per la crescita personale e strumento necessario per affrontare la vita futura.

La scuola nasce all’interno dell’Associazione Casa della Mamma Onlus e coinvolge tutte le giovani ospiti, dal secondo anno è prevista la partecipazione di altre ragazze di “strutture vicine” con obiettivi simili per arrivare a 12 allieve nell’arco dei primi 3 anni.

In opposizione alla cultura dell’assistenzialismo, della rinuncia o della delinquenza il progetto offre l’opportunità di percepirsi come membri attivi della società, cittadini inseriti in un contesto, con diritti e doveri. E’ il modo per interrompere il circolo di marginalità e devianza in cui queste giovani donne con i loro bimbi rischiano di perdersi.

Ringraziamo Poste Italiane SpA per il contributo che ha donato per il primo anno di attività di questo nuovo laboratorio.

Servizio civile volontario

Anche l’Associazione Casa della Mamma Onlus accoglierà giovani in Servizio Civile Volontario.

Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio Civile Volontario, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, e nel contempo si assicura una sia pur minima autonomia.